Questo sito non utilizza cookie persistenti e raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito o cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più leggi la Privacy policy.

TEATRO MODERNO
Programmazione

Concerto: L'orizzonte e la memoria

Venerdì 22 gennaio 2016 alle 21:30


"L'orizzonte e la memoria" - Bevano Est

 

Musica popolare senza confini.

Viaggio musicale nell'anima e nel ritmo dei popoli.

 

Bevano Est è un progetto musicale formatosi nel 1991 e attraverso l'uso di strumenti acustici e della tradizione, propone un misto di sonorità, ritmi e melodie, catalizzate dal semplice desiderio di comunicare un modo originale e riconoscibile che traversa le consuetudini. Non c'è necessità di un'appartenenza stilistica ma l'orgoglio di affermare un'individualità consapevole, curiosa ed accogliente. Bevano è uno dei pochi fiumi che nasce ai piedi delle colline romagnole, accoglie a sé le acque di tanti fossi e torrenti, arriva al mare sfociando in una zona costiera ancora incontaminata. Bevano est è un'area di servizio sull'autostrada, rappresenta l'idea del "non luogo", un posto quasi fuori dalla realtà, dove s'incontrano e si sfiorano materiali umani di ogni genere.

Rustico e raffinato, sono aggettivi che ben si addicono a questo gruppo, che della musica popolare conserva la vispezza, il brio, lo struggimento, gli eccessi, l'esortazione al ballo, con una attualità che arriva dalla lezione dei maestri contemporanei, e a una grazia compositiva che lo rende unico.
Bevano Est è un progetto musicale che nasce nel 1991. Una formazione di strumenti acustici che propone, con sottile ironia, una musica di propria composizione, sguaiata e delicata, che in teatro si siede scomposta, in osteria chiede ascolto e in piazza fa ballare. Una musica popolata.

Un suono che setaccia le cose del mondo, senza sudditanza, senza scrupolo filologico, mettendo in pratica l'idea che l'arte, ogni tipo di arte, non sia un'entità chiusa, ma il centro di innumerevoli relazioni.

Stefano Delvecchio (organetto diatonico, voce)
Davide Castiglia (violino)
Giampiero Cignani (clarinetti)
Giulio Cantore (chitarra)
Stefano Fabbri (percussioni)

 

 

Biglietti:
settore unico: Euro 10,00
ridotto: Euro 8,00(allievi scuola di musica)
Info e prevendite
Tel 0545 – 954194 – info@cinemateatrofusignano.it
Il giorno dello spettacolo a partire dalle ore 20.00

 

Il campione

Il campione

Sabato 11 maggio 2019 alle 21:00

Domenica 12 maggio 2019 alle 21:00