Questo sito non utilizza cookie persistenti e raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito o cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più leggi la Privacy policy.

TEATRO MODERNO
Programmazione

Il ritorno di Marry Poppins

Sabato 26 gennaio 2019 alle 21:00
Domenica 27 gennaio 2019 alle 15:30
Domenica 27 gennaio 2019 alle 21:00


Londra, 1930, nel pieno della Grande depressione. Michael Banks è ormai un uomo adulto con una famiglia tutta sua e ha accettato un impiego temporaneo presso la banca in cui lavorarono anche suo padre e suo nonno. Michael vive con i suoi tre figli Annabel, John e Georgie al numero 17 di Viale dei Ciliegi, ma sono tempi duri. A causa della Grande depressione il denaro scarseggia; la famiglia sta tentando di superare la recente morte di Kate, la moglie di Michael, e nonostante gli sforzi della loro inefficiente ma volenterosa domestica Ellen, la casa è malmessa e in un costante stato di caos. Jane tenta di aiutare suo fratello Michael quando può, ma ha ereditato da sua madre l'entusiasmo per l'attivismo e combatte per i diritti dei lavoratori, un compito che la tiene sempre occupata. Con la dura realtà del periodo e il peso del recente lutto che gravano sulla famiglia, i bambini sono costretti ad assumere responsabilità da adulti e di conseguenza stanno crescendo troppo rapidamente. A causa di questa situazione, la gioia e il fanciullesco senso della meraviglia sono assenti dalle loro vite. Mentre il rapporto di Michael con i suoi figli continua a peggiorare, il signor Wilkins, il direttore della banca, avvia le procedure per il pignoramento della casa dei Banks, mandando ancora più in crisi l'ormai stremato Michael.


Fortunatamente il vento inizia a cambiare e, aggrappata al vecchio aquilone di Michael, Mary Poppins torna nelle loro vite, senza essere invecchiata di un giorno. Nonostante Michael e Jane ormai credano che le loro vecchie scorribande siano frutto della loro immaginazione, Mary riassume il suo vecchio impiego di tata e accompagna i piccoli Banks in una serie di bizzarre avventure insieme al suo amico di vecchia data Jack, un lampionaio affascinante e ottimista.


Si trovano così a fare un'escursione in fondo al mare attraverso la loro vasca da bagno; successivamente assistono a uno spettacolo musicale di animali danzatori all'interno del disegno impresso su un vaso di porcellana, dove devono anche fronteggiare un perfido lupo che vuole impossessarsi dei loro beni; infine fanno la conoscenza della cugina Topsy, un'eccentrica antiquaria in grado di riparare qualsiasi cosa, ma che ogni secondo mercoledì del mese soffre del totale capovolgimento del suo mondo. Nel corso di queste avventure i bambini scopriranno l'importanza di pensare al di fuori degli schemi, e capiranno che la loro mamma continua a vivere nei loro ricordi e in quello che sono diventati. Anche Michael pian piano si rende conto che l'amore dei propri figli è il tesoro più prezioso del mondo, e comincia finalmente a reagire a tutte le tristezze che lo hanno afflitto.


L'ultimo giorno utile per opporsi al pignoramento sta per scadere, e i Banks si apprestano a lasciare con serenità la loro casa. Tuttavia, proprio all'ultimo momento, Michael scopre che i suoi figli hanno utilizzato il contratto azionistico di suo padre per rattoppare il suo vecchio aquilone. Inizia così una corsa contro il tempo: Michael e Jane corrono da Wilkins per portargli il contratto, mentre Jack e i suoi amici lampionai tentano di riportare indietro le lancette del Big Ben per concedere loro cinque minuti di tempo in più. Tuttavia ciò riesce solo grazie all'intervento diretto di Mary, che vola col suo magico ombrello fino al quadrante dell'orologio e riporta indietro il tempo. Wilkins tenta di opporsi ancora, ma in quella interviene suo zio, Mr. Dawes junior, che lo rimprovera per il modo gretto con cui ha gestito la banca e lo licenzia, prima di restituire ai Banks la loro amata casa.


Giorni dopo la famiglia Banks, ormai riunita e felice, va a fare una passeggiata nel parco: qui incontrano una misteriosa venditrice di palloncini magici, che ne offre uno a Michael. L'uomo, che ha riacquistato la gioia di vivere che aveva da bambino, dopo aver preso il suo palloncino si libra in aria, seguito da Jane, dai suoi figli e da tutti i loro amici. Michael e Jane comprendono dunque che anche le avventure vissute in passato in compagnia di Mary Poppins erano in realtà vere; quando i Banks tornano a casa, una folata di vento spalanca la porta e i due comprendono che è arrivato il momento per la magica tata di tornare a casa.
Mary Poppins apre dunque il suo ombrello e, portata in alto dal vento, si appresta a tornare nella sua casa tra le nuvole, non prima di aver rivolto un sorriso pieno di mesta allegria ai sui amici.

Il corriere

Il corriere

Sabato 23 marzo 2019 alle 21:00

Domenica 24 marzo 2019 alle 21:00

Fusignano's got talent

Fusignano's got talent

Mercoledì 24 aprile 2019 alle 20:45

Patatrac La Rumagna in ti trocal

Patatrac La Rumagna in ti trocal

Venerdì 26 aprile 2019 alle 21:00